Home

logo alzheimer e spess

ATTENZIONE: TUTTE LE ATTIVITÀ PREVISTE PER SABATO 10 SETTEMBRE SONO RIMANDATE A SABATO 2 OTTOBRE!

Buongiorno amiche ed amici,

siamo in Puglia, terra dove il passato si mescola al presente, terra di emozioni, colore, sapori, relax, amicizia, luogo ideale da scoprire in bicicletta.

Pensate: già lo stemma della Regione Puglia ci riporta indietro nel tempo, al 13° secolo. Infatti vi troviamo raffigurato uno scudo sormontato da una corona “federiciana”, contornato da un ottagono che simboleggia Castel del Monte. Castel del Monte, sito patrimonio dell’Unesco, è una costruzione di origine medievale eretta da Federico II di Svevia, rinomata per la sua originale struttura e per la mitologia simbolica che le è sottesa. Al centro dell’ottagono risalta un albero di ulivo, simbolo di pace, da cui si ricava l’olio di oliva, per la cui produzione la Puglia si colloca al primo posto in Italia. I colori prevalenti nello stemma sono il rosso, l’argento, l’oro e l’azzurro del mare. Sotto l’aspetto geografico la Puglia, con i suoi 834 km di coste, costituisce la prima regione per sviluppo costiero nell’Italia continentale.

Castel del Monte dista circa 60 km da altri 2 siti Unesco: Alberobello che con suoi TRULLI ospiterà il Raduno Nazionale Ciclosportivo dell’11 settembre p.v. e Matera, capitale Europea della cultura nel 2019, caratteristica per i suoi SASSI.

In Puglia il sacro e il profano si mescolano in festeggiamenti dal gusto insolito, con fuochi scoppiettanti e processioni mistiche, danze popolari e rievocazioni storiche. Terra di Padre Pio e di Santi, è stato stipulato un accordo turistico con la Russia propiziato dalle spoglie del Santo Patrono della Chiesa Ortodossa, San Nicola, raccolte nella Cattedrale di Bari, capoluogo della Puglia.

In Puglia, inoltre, avrete il piacere di godere dei prodotti della nostra terra perché la Puglia è la patria della ben nota “Dieta Mediterranea” ricca di verdure, legumi, pasta e pesce prodotti artigianalmente in loco. Da qualche anno in Puglia si è evoluta una tipologia di turismo che associa salute e natura: centri benessere e sport all’aperto coniugano il relax ai lievi pendii del nostro paesaggio che distendono l’animo immersi nella natura. Sport quali tennis e golf si confrontano con il cicloturismo, uno sport alla portata di tutti che ci permette di godere delle bellezze naturali toccandole con mano e godendo dei suoi profumi e colori.

Vedi inoltre à Programma – Raduno Nazionale Ciclosportivo ad Alberobello – 11 settembre 2016

Da questo angolo del Sud d’Italia ricco di variopinte sfumature, l’Associazione Ciclistica ASD SPES Alberobello Vi invita ad approfittare di questa occasione per visitare la regione Puglia: in particolare la zona collinare della Murgia e la Valle d’Itria, con i suoi splendidi pendii disseminati di Trulli.

La mattina del 11 settembre, in questa cornice, si svolgerà il Raduno Nazionale Ciclosportivo, unica prova Nazionale nell’anno, con partenza e arrivo ad Alberobello,

che prevede 2 percorsi: uno più breve di 45 km per i meno esperti ed uno di 76 km per i più allenati.

Ci accoglierà la Banda dei Bersaglieri di Bari preceduta da bici d’epoca.

Su richiesta, un bus-navetta sarà a disposizione degli accompagnatori.

Quest’anno si è voluto affiancare all’evento sportivo un’occasione di solidarietà: due associazioni (ASD SPES Alberobello e Alzheimer Alberobello), la prima ciclistica e la seconda no profit, insieme per raccogliere l’attenzione della pubblica opinione sulla sindrome di Alzheimer, una malattia degenerativa del cervello che sconvolge la vita del malato ed in chi lo assiste (caregiver), caratterizzata essenzialmente da perdita di memoria.

La sindrome di Alzheimer è una malattia sociale che interessa ubiquitariamente il 5% della popolazione over 65 anni. “In Italia i malati di Alzheimer sono 600.000, … i costi diretti per l’assistenza superano ormai gli 11 miliardi di euro … e nell’attività di cura del malato, i caregiver possono contare meno di un tempo sul supporto di altri familiari: nel 2015 vi fa affidamento il 48,6%, mentre nel 2006 era il 53,4%” (fonte: La Repubblica, 24.02.2016). Pur essendo una patologia in rapida espansione il supporto è prevalentemente di tipo NON FARMACOLOGICO a sostegno del binomio malato-caregiver, perché mancano farmaci che possano guarire o bloccare la progressione dell’infermità.

Iscrivetevi: l’11 settembre è vicino; sarà bello stare insieme.

Scarica la locandina per la diffusione

LOGO-comune di Alberobello   Cattura

Puoi sostenere l’associazione Alzheimer attraverso un bonifico bancario (IBAN: IT-81-L-07601-04000-000003308085 intestato all’ASSOCIAZIONE ALZHEIMER ALBEROBELLO ONLUS) od un versamento sul c/c postale n°3308085 intestato all’ASSOCIAZIONE ALZHEIMER ALBEROBELLO ONLUS. Ti ricordo che le donazioni in favore delle ONLUS danno diritto ad agevolazioni fiscali.